abm

abm

domenica, aprile 07, 2024

LA FONTE DEL DIAVOLO. NOI LA VOGLIAMO SALVARE

 Abbiamo chiesto aiuto al Commissario straordinario di Guglionesi:

                                                          Al Commissario Straordinario                                                                                                                   PERRINO Dott.ssa Patrizia                                                                                                                       COMUNE di                                                                                                                                                 GUGLIONESI

Oggetto: Avviso di svolgimento manifestazione con pulizia Fonte di Nallo.

Il sottoscritto Lucchese Luigi Presidente della O.d.V. AMBENTE BASSO MOLISE, regolarmente iscritta al RUNTS (registro nazionale terzo settore), in nome e per conto della stessa, comunica che nei prossimi mesi, (presumibilmente nei giorni di sabato e domenica) i Volontari di ABM di concerto con alcuni Cittadini, provvederà alla pulizia e al recupero, per quanto possibile, della fonte di Nallo, comunemente chiamata “fonte del Diavolo”.

Il degrado, l’incuria e l’abbandono hanno fatto della fonte più antica di Guglionesi una zona non più fruibile.

La ns. O.d.V. vuole recuperarla per restituirla ai Cittadini inoltre, la fonte non ha solo valore storico ma anche e soprattutto valore ambientale in quanto nella Fonte del Diavolo ci vive (o viveva) il Tritone crestato italiano, dove fino a pochi anni fa, si riproduceva con successo.

IL RECUPERO DELLA STRUTTURA COME PATRIMONIO ARTISTICO

Nel 1987 un gruppo di appassionati amanti della storia e cultura locale, decisero di recuperare l’antica fonte.

Nel 2008 la Commissione Europea ha ammesso a finanziamento sulla linea LIFE+ DINAMO (LIFE08 NAT/IT/000324) un progetto integrato per l’incremento della biodiversità nelle aree agricole del Basso Molise, presentato dall’Università del Molise, l’ENEA, la CIA Molise e la società IGEAM DD srl e, nel progetto azione C4 è stato inserito il recupero di tre fonti comunali “abbandonati” di Guglionesi  finalizzato al recupero di ambiente idonei alla riproduzione dell’Ululone appenninico e del Tritone crestato italiano. I lavori di restauro e posa in opera di scale di risalita è stato terminato nel 2011. Al controllo dei tre fontanili ha collaborato la ns. Associazione in qualità di portatore d’interesse locale.

Il progetto ha riportato il successo sperato con la presenza del Tritone crestato italiano nella fonte del Diavolo.

Nel 2009 l’amministrazione comunale decise di recuperare e restaurare alcune fonti comunali tra le quali “ Fonte di Nallo” detta  la“ FONTE DEL DIAVOLO”, un primo passo verso un lento recupero e rivalutazione della struttura come patrimonio storico, artistico e turistico.



La ns. Associazione, negli anni, si impegnava alla pulizia dei fontanili comunali e nel 2011 stilava un protocollo di collaborazione con il comune di Guglionesi per l’adozione delle tre fonti comunali (Delibera G.C. 72 Comune di Guglionesi). Inoltre si impegnava nel tenere pulite e “vive” le fonti.

Guglionesi 29 luglio 2011 Fonte di San Adamo: manifestazione di pulizia della antica fonte “cannelle”;

Guglionesi 06 agosto 2011; Fonte di Nallo: manifestazione di pulizia della antica fonte “ D Nall” ;  

Guglionesi 13 agosto 2011; Fonte Piccola: manifestazione di pulizia della antica fonte “ Fnt Cll”;

Altre pulizie sono state organizzate dalla ns. Associazione:

Guglionesi 18 agosto 2013: I COLORI DELLE ANTICHE FONTI: passeggiata ecologica tra arte, storia, natura e leggenda;

Guglionesi 07 settembre 2013 COLORI DELLE ANTICHE FONTI: manifestazione pulizia fonte comunale “Fonte Piccola”;

Guglionesi 25 aprile 2015: I TESTIMONI DEL PASSATO – LE FONTI COMUNALI: organizzazione ed espletamento pulizia fonti comunali;

Guglionesi 04 agosto 2019: CAMMINA MOLISE: percorso delle fonti antiche;

Guglionesi 14 novembre 2019: IO PULISCO IL MIO PAESE: organizzazione ed espletamento manifestazione di pulizia. Fonte di Nallo.

POI IL NULLA.

Lo stato attuale della fonte del Diavolo è questa:




parti dell'intonaco è stato distrutto

la fonte ed il piazzale sono ricoperte da erbacce e l’acqua non scorre con regolarità



il manufatto storico è stato sporcato con vernice



la fonte è stata riempita con i mattoni divelti. Il canale di scolo è stato distrutto


l'abbeveratoio si presenta ricolmo di erbacce e piena di mattoni divelti dal muro di contenimento




l'abbeveratoio

Alla luce di quanto sopra la ns. Associazione vuole fortemente recuperare il manufatto e riportarlo alla fruizione da parte dei Cittadini.

C H I E D E

per quanto nelle possibilità di Commissario straordinario del materiale ed attrezzi che serviranno al recupero totale della “Fonte del Diavolo”.

Sicuri di un celere e positivo riscontro si porgono distinti saluti

li 07 aprile 2024
                                                                                                       il Presidente
                                                                                                      Luigi Lucchese